Cos’è la cicloossigenasi?

Cyclooxygenase, o COX, è un enzima che produce segnali che possono portare a dolore e infiammazione. Gli inibitori di questo tipo di enzima sono noti come farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS). Questi includono antidolorifici e riduttori di febbre, come aspirina, ibuprofene e naprossene. Se assunti in modo coerente, nel tempo, per condizioni come l’artrite, questi composti possono portare a ulcera peptica. Una nuova generazione di inibitori COX è stata sviluppata nella speranza di ridurre al minimo questi effetti collaterali.

Ci sono due tipi principali di cicloossigenasi che si trovano nel corpo umano. Il primo è noto come COX-1. Questo enzima è presente nella maggior parte delle cellule e agisce come parte della normale pulizia cellulare, come il mantenimento del rivestimento dello stomaco. La COX-2, al contrario, è prodotta in risposta a specifiche sollecitazioni e genera segnali che provocano infiammazione e dolore.

Entrambi i tipi di cicloossigenasi formano una classe di composti tra cui le prostaglandine. Questi composti sono come gli ormoni. Differiscono, tuttavia, dal fatto che gli ormoni agiscono a distanza. Le prostaglandine producono segnali di breve durata e interessano solo le cellule vicine o le stesse cellule che le producono. Questi composti sono un tipo di acido grasso, sono lunghi 20 atomi di carbonio e hanno un anello a cinque atomi di carbonio all’estremità della sostanza chimica.

Esistono molti tipi di prostaglandine, ma il composto progenitore è prodotto dall’acido arachidonico dell’acido grasso polinsaturo. Diversi tipi di prostaglandine, che causano meno infiammazioni, possono essere prodotte da acidi grassi omega-6 e omega-3, che si ottengono dall’olio di pesce nella dieta. Questi acidi grassi possono essere utilizzati preferibilmente dalla cicloossigenasi, invece dell’acido arachidonico, e possono aiutare a ridurre l’infiammazione.

L’aspirina è un inibitore tradizionale e molto efficace della cicloossigenasi. Sfortunatamente, inibisce sia COX-1 che COX-2. Pertanto, oltre a ridurre il dolore e la febbre, può causare gravi problemi allo stomaco, come le ulcere. Questo è un effetto collaterale comune dei FANS. Un ulteriore effetto collaterale include una maggiore tendenza verso l’insufficienza renale.

Questi effetti collaterali hanno portato alla ricerca di un inibitore selettivo COX-2. È stata sviluppata una nuova classe di NSAID che si rivolge principalmente a COX-2. Ci si aspettava che a questi farmaci mancherebbero gli effetti collaterali dei FANS originali.

Come previsto, gli inibitori specifici della COX-2 hanno causato molto meno irritazione allo stomaco e meno sanguinamento. Inaspettatamente, hanno anche mantenuto gli altri effetti collaterali dei FANS tradizionali, come l’aumento dell’insufficienza renale. C’è anche preoccupazione per ulteriori possibili effetti collaterali negativi, come un aumento del rischio di ictus e infarto.

I farmaci di questa classe che rimangono disponibili per l’uso includono celecoxib ed etoricoxib. A causa della preoccupazione per i loro potenziali effetti collaterali, alcuni professionisti della salute sconsigliano il loro uso. Rofecoxib, meglio conosciuto come Vioxx®, è stato rimosso dal mercato nel 2004 per motivi di sicurezza.