Cos’è la dermopatia diabetica?

La dermatopatia diabetica è una condizione della pelle caratterizzata da chiazze di pelle squamose e dentellate che si formano sulle cosce e sugli stinchi e che hanno tipicamente una forma arrotondata o ovale. La condizione a volte è anche chiamata “macchie di tibia”. Una delle forme più gravi è chiamata xantoma eruttivo e di solito si presenta sotto forma di pustole sollevate di colore giallo che possono coprire le gambe, le braccia e altre parti del corpo. Come i punti standard, questi possono essere antiestetici, ma di solito non sono problematici dal punto di vista medico. Almeno in questo senso, sono uno degli effetti collaterali più dannosi del diabete, ma i diabetici che notano qualsiasi tipo di lesione cutanea dovrebbero in genere ricevere cure tempestive, in particolare se le lesioni crescono o si moltiplicano rapidamente poiché questo può essere un segno di complicazioni o problemi altrove.

Il diabete, o il diabete mellito come è più formalmente conosciuto, è una malattia che ha un impatto sul modo in cui le persone trattano lo zucchero. Di solito ci sono tre tipi principali. Il diabete di tipo 1 è un problema genetico con cui le persone di solito nascono: i loro pancreas non possono trasformare lo zucchero in insulina come dovrebbero. Il diabete di tipo 2 di solito si verifica più tardi nella vita, in genere a causa di scelte di stile di vita e diete molto elevate in zucchero trasformato. In questi casi, il pancreas di più o si spegne a causa di superlavoro. Il diabete gestazionale colpisce le donne incinte e causa loro temporaneamente un problema nel trattamento dello zucchero, sebbene in quasi tutti i casi la funzionalità pancreatica ritorni alla normalità dopo il parto.

Gli effetti collaterali di tutti e tre i tipi sono piuttosto numerosi e nella maggior parte dei casi più la condizione è coinvolta, più gravi diventano gli effetti collaterali. Il diabete che è controllato, di solito con farmaci e valutazioni professionali regolari, è solitamente piuttosto stabile. I problemi sono più comuni quando la condizione è autorizzata a seguire il suo corso e i picchi di zucchero nel sangue fuori controllo per periodi prolungati di tempo. I problemi ai reni, agli occhi e ai piedi sono alcuni dei problemi più seri, in generale l’affaticamento generalizzato e la decolorazione e le lesioni della pelle cadono solitamente sul lato “mite” dello spettro. La dermopatia è la più comune di tutte le condizioni della pelle diabetica.

Questa particolare condizione si distingue per le lesioni cutanee che tendono ad essere piatte e di forma rotonda o ovale. In alcune persone, sembrano simili ai punti di età. Le lesioni normalmente coprono una vasta area perché possono essere piuttosto numerose. In genere non prurito, pungono o bruciano, e non fanno male o diventano piaghe aperte.

La dermatopatia diabetica a volte può essere vista in persone che non hanno il diabete, anche se questo è molto raro. La presenza di più di tre lesioni cutanee è quasi sempre limitata alle persone che hanno ricevuto una diagnosi formale di diabete ed è più comune negli stadi avanzati, in generale le persone hanno maggiori probabilità di sviluppare queste lesioni se hanno più di 40 anni o hanno sofferto dal diabete per almeno 20 anni. Fino al 30% dei diabetici svilupperà il disturbo a un certo punto. È più comune negli uomini che nelle donne.

Le lesioni sono causate da un tipo di angiite, o infiammazione vascolare, che colpisce i piccoli vasi sanguigni nella pelle. Si ritiene che sia strettamente correlato a un aumento dell’emoglobina glicosilata, che può indicare uno scarso controllo dei livelli di glucosio nel sangue del corpo. La dermopatia si verifica di solito quando la pelle si ferisce. Gli stinchi sono un’area vulnerabile per la condizione perché non hanno una grande quantità di grasso per assorbire il trauma diretto.

Una forma di dermopatia diabetica è chiamata xantoma eruttivo. Deriva da diabete incontrollato. Questo disturbo crea l’improvvisa eruzione sulla pelle di piccole papule giallastre-arancio-bruno-rossastro. Queste papule potrebbero apparire sulle mani, sulle braccia, sui piedi, sulle gambe e sui glutei e si sviluppano a causa delle alte concentrazioni di trigliceridi plasmatici. Gli xantomi di solito scompaiono non appena il diabete è sotto controllo.

Non esiste un trattamento veramente efficace per la dermopatia diabetica. L’aspetto delle lesioni cutanee a volte può migliorare con un miglior controllo della glicemia, tuttavia alcuni farmaci e integratori possono anche ridurre la loro visibilità. L’uso di 15-25 milligrammi di zinco chelato ogni giorno per diverse settimane ha aiutato alcune persone, ad esempio. I cerotti e le papule tendono ad andare via da soli dopo alcuni anni, ma di solito lasceranno cicatrici dietro. Come con la maggior parte dei problemi medici, il disturbo può essere controllato più facilmente se viene catturato nelle sue fasi iniziali.