Cos’è la cellulite oculare?

La cellulite degli occhi, nota anche come cellulite oculare, si riferisce all’irritazione e all’infezione del tessuto che circonda l’occhio. La cellulite inizia in un’area di pelle rotta dove i batteri possono entrare negli occhi, causando infiammazione. Esistono due tipi di cellulite per gli occhi – periorbitali e orbitali. Sia la cellulite periorbitaria che quella orbitale iniziano tipicamente con gonfiore o infiammazione in un occhio e possono diffondersi nell’altro occhio. La cellulite degli occhi è spesso facilmente trattata. Nei casi più gravi, può essere necessario un intervento chirurgico.

La cellulite periorbitale costituisce circa il 90 percento dei casi di cellulite oculare ed è comune nei bambini di età inferiore ai 5 anni. Conosciuto anche come cellulite presuntiva, la cellulite perioribitale colpisce il tessuto molle intorno all’occhio. Questo tipo di cellulite è il risultato di batteri che coprono l’area esterna dell’occhio o un’infezione sinusale. La cellulite periorbitale di solito non progredisce nella cellulite orbitale perché il setto protegge la cavità oculare.

Più grave della cellulite periorbitale, la cellulite orbitale si verifica in circa il 10% dei casi di cellulite oculare. La cellulite orbitale colpisce spesso i bambini piccoli, che possono essere vulnerabili alle infezioni. Nei casi più gravi, la condizione può degenerare rapidamente e se non trattata, può causare cecità o addirittura la morte.

Tipicamente, la cellulite oculare è causata da batteri staphulococcus aureus, streptococco pyogene o haemophilus influenzae. I batteri entrano negli occhi attraverso traumi diretti, come punture di insetti o graffi, o possono essere diffusi da altre aree, come le cavità del seno. I sintomi della cellulite degli occhi comprendono gonfiore e arrossamento delle palpebre superiori e inferiori, disagio, febbre e diminuzione della vista. Altri sintomi possono includere occhi sporgenti o dolore durante i movimenti degli occhi.

Una diagnosi di cellulite oculare viene effettuata consultando un medico. Test comuni includono una emocoltura completa, un esame emocromocitometrico completo e una coltura della gola. Altri modi per diagnosticare la condizione includono una radiografia dei seni e un’area adiacente, e una scansione tomografica computerizzata, o CAT scan, che può fornire un quadro dettagliato della gravità dell’infezione.

Per il trattamento della cellulite periorbitale, in genere vengono prescritti antibiotici orali. Per la cellulite orbitale può essere necessario il ricovero in ospedale. In ospedale, gli antibiotici vengono somministrati attraverso una flebo e il paziente viene attentamente monitorato. In alcuni casi, la chirurgia può essere necessaria per drenare i seni e ridurre qualsiasi gonfiore degli occhi, o se una persona non risponde agli antibiotici. Se una persona soffre di dolori agli occhi e ha le palpebre inferiori rosse e gonfie, si consiglia di consultare un medico prima di iniziare qualsiasi problema di salute a lungo termine.