Qual è la percezione del terreno Figura?

La percezione della terra delle figure è una particolare area della cognizione che si riferisce a come le persone vedono determinati oggetti in uno spazio bidimensionale. Alcuni degli esempi più noti di percezione del terreno delle figure testano la funzione degli occhi e del cervello nel separare forme parzialmente unite. Questo tipo di percezione ha applicazioni nell’arte e nel design come mezzo per addestrare gli artisti a concentrarsi sugli elementi dello spazio in una determinata immagine. Gli studiosi che studiano la psicologia della percezione usano spesso figure di terra per dimostrare come le immagini visive concorrenti possono inviare diversi segnali al cervello.

Uno dei principali obiettivi della percezione della figura è il fenomeno della separazione tra lo sfondo solido di un’immagine e le forme in primo piano che hanno contorni definiti. I campioni più evidenti di questo trucco visivo si possono trovare nei disegni in bianco e nero o nei dipinti che sembrano cambiare quando gli spettatori guardano solo una delle due aree. Un famoso campione appare come un vaso bianco su uno sfondo nero pieno. Quando gli spettatori spostano gli occhi dall’area bianca al nero, l’immagine sembra trasformarsi in uno dei due volti di profilo che si guardano l’un l’altro. Questo tipo di immagine può talvolta essere utilizzato anche come test di abilità di percezione visiva della profondità.

Alcuni artisti usano la percezione del piano di figura per creare opere che fungono da illusioni ottiche. Il loro scopo può talvolta essere quello di mettere in discussione l’affidabilità di ciò che le persone vedono rispetto a ciò che percepiscono intuitivamente. Gli spettatori possono vedere due immagini che competono tra loro e che possono anche creare un sottile impulso all’interno del cervello per tentare di guardare entrambe le cose contemporaneamente. Questa competizione visiva è indicata come uno dei problemi più comuni con la percezione del suolo. Alcune teorie sulla percezione sostengono che le persone possono addestrare il loro cervello a vedere entrambi gli oggetti contemporaneamente, mentre altre scuole di pensiero liquidano questa idea come molto difficile, se non impossibile.

Alcune altre idee di cognizione possono anche derivare dallo studio della percezione della figura del pianeta. Alcuni psicologi riferiscono che questo atto di separazione visiva si applica ad altre aree di percezione come quelle uditive. Gli stessi principi di base possono essere applicati agli studi su come le persone separano mentalmente le melodie dalle armonie musicali, ad esempio. Questa informazione può anche rivelare come il cervello umano reagisce a composizioni musicali che sono dissonanti rispetto a quelle che sono più piacevoli da ascoltare.