Cos’è lo Shiatsu a cinque elementi?

Lo shiatsu a cinque elementi o lo shiatsu a 5 elementi è una forma di shiatsu, l’arte giapponese della digitopressione. I praticanti di questa terapia usano le punte delle dita per manipolare i punti di pressione sul corpo umano al fine di facilitare il flusso di chi, o energia vitale. Lo shiatsu a cinque elementi è diverso dallo shiatsu regolare in quanto cerca di migliorare l’efficacia dello shiatsu tradizionale incorporando aspetti della medicina tradizionale cinese (MTC).

Nella MTC, la salute umana si ottiene equilibrando le cinque manifestazioni elementali: terra, fuoco, acqua, legno e metallo. Ognuno di questi elementi corrisponde a diverse parti dell’anatomia umana. Utilizzando questo approccio, un professionista shiatsu può essere in grado di discernere una varietà di disturbi diversi in un paziente che vanno da disturbi puramente fisici come una dieta povera, a disturbi più sottili nella salute di una persona derivanti da stress o eventi traumatici.

Una volta che il terapeuta ha valutato la probabile origine dei sintomi esteriori di un paziente, può essere determinato un programma di trattamento. Ad esempio, se un paziente lamenta fastidio nell’area dello stomaco, TCM assocerebbe questo tipo di disturbo con l’elemento terra e, di conseguenza, potrebbe essere raggiunta una diagnosi che risolva il potenziale squilibrio in questo aspetto del sistema di una persona. Il controbilanciamento dell’aspetto negativo della terra sarebbe spesso affrontato portando in gioco altri elementi corrispondenti che fornirebbero un effetto benefico sul disturbo particolare.

Le relazioni tra i cinque elementi di TCM sono piuttosto complesse. Un professionista di questa filosofia medica si basa fortemente sulla loro comprensione e capacità intuitiva non solo di diagnosticare la particolare fonte dello squilibrio elementare, ma anche di regolare il flusso di energia all’interno del corpo del paziente. Ciò può essere ottenuto attraverso il rafforzamento dell’aspetto debole o diminuendo ciò che è eccessivo.

In alcuni casi, uno squilibrio nel corpo si verifica a causa di un blocco che vieta il flusso naturale di energia. Un blocco di energia può derivare da qualsiasi numero di fattori, tra cui stress, malattie, traumi fisici o infezioni. Una volta rimosso il blocco, il corpo sarà, apparentemente, recuperato.

In TCM, il bilanciamento dei cinque elementi e il ripristino del flusso di energia naturale del corpo sono spesso raggiunti con rimedi erboristici, sviluppati e scoperti nel tempo, per curare disturbi specifici. Lo shiatsu a cinque elementi, piuttosto che impiegare trattamenti a base di erbe per ripristinare il flusso energetico di chi, fa affidamento sull’applicazione della digitopressione per ottenere questo risultato. Somministrando la pressione diretta su specifici nervi e meridiani critici per il flusso del chi, il praticante di shiatsu Five-Element utilizza semplicemente una metodologia diversa per ottenere lo stesso equilibrio armonioso.

Poiché TCM considera la salute umana in modo olistico, dove il benessere di una persona si basa sull’armonia tra non solo gli aspetti fisici, ma anche il proprio ambiente mentale ed emotivo, lo shiatsu Five-Element, quindi, combina la filosofia diagnostica di TCM, mentre applicare le tecniche giapponesi di shiatsu nella fase di trattamento. Abbracciando alcune delle filosofie della MTC, in particolare l’approccio dei Cinque Elementi, il praticante dello shiatsu cerca di espandere l’ambito del trattamento e della diagnosi generando una prospettiva più completa sulla salute del paziente rispetto a quella fornita dallo shiatsu di base.