Cos’è il cancro osseo?

Il cancro osseo è una crescita anormale delle cellule che si verifica nelle ossa. Ci sono due forme principali: il cancro primario inizia all’interno dell’osso reale stesso ed è piuttosto raro, mentre il secondario è causato dal cancro che si diffonde in altre parti del corpo alle ossa. Non dovrebbe essere confuso con la leucemia, che è il cancro del midollo osseo.

Nel corpo, le vecchie cellule vengono continuamente degradate e sostituite con nuove. Se c’è un’anomalia nella nuova cellula, facendola crescere e replicarsi molto più rapidamente del normale, può svilupparsi un tumore. Ci sono sia tumori benigni che maligni che crescono nelle cellule. I tumori benigni non sono cancerosi e non si diffondono ad altri tessuti, mentre quelli maligni lo faranno. I tumori benigni possono spesso essere rimossi con la chirurgia.

Esistono diversi tipi di cancro osseo primario, denominati in base al tipo di cellula ossea che ha il tumore e l’area dell’osso o del tessuto circostante in cui si trova. Ogni tipo ha caratteristiche diverse e viene trattato diversamente. I cancri maligni sono comunemente chiamati sarcomi.

Il tipo più comune di cancro osseo è l’osteosarcoma, che inizia nelle cellule che stanno crescendo nuovo tessuto osseo. Si trova più comunemente nelle ginocchia, braccia o bacino. Questa forma di cancro si sviluppa spesso nei giovani sotto i 30 anni, nei maschi più delle femmine. È raro nella mezza età e ha un’incidenza molto bassa negli adulti tra i 60 e gli 70 anni. L’osteocarcoma si diffonde di solito in altre parti del corpo, in particolare i polmoni.

Il condrosarcoma è il secondo tipo più comune e inizia nelle cellule della cartilagine, quindi può svilupparsi ovunque si trovi questo tessuto. Nella maggior parte dei casi, questo è un tumore a crescita lenta, quindi è improbabile che si diffonda ad altre parti del corpo prima di essere trattato. Il condrosarcoma è raro nei giovani, ma il rischio aumenta dai 20 ai 75 anni. Uomini e donne hanno le stesse possibilità di svilupparlo.

Il terzo tipo più comune di cancro osseo primario è il sarcoma di Ewing. Questa forma tende a iniziare nelle cavità delle ossa, in particolare le gambe, il bacino e la parete toracica, ma può crescere in altri tessuti. È più comune nei bambini e negli adulti di età inferiore ai 30 anni. Il tumore cresce molto velocemente, permettendogli di diffondersi ad altri organi e tessuti in tutto il corpo.

I cordomi si trovano nella base del cranio o delle vertebre che compongono la colonna vertebrale. Questo tipo di cancro tende ad essere a crescita lenta, ma se non viene trattato con cura e completamente rimosso, tornerà ripetutamente nella stessa area. Non è comune nelle persone con meno di 30 anni e gli uomini hanno circa il doppio delle probabilità di svilupparlo.

Non esiste un singolo fattore che possa essere considerato causa di cancro alle ossa. Mentre i tumori sono spesso diagnosticati dopo un infortunio a un osso, la lesione non è la causa – solo un indicatore. Esistono diversi fattori di rischio per lo sviluppo di questa forma di cancro, tra cui una predisposizione genetica per questo, che ha avuto tumori ossei benigni o malattie ossee non cancerose e sottoposti a precedenti trattamenti radioterapici o chemioterapici, specialmente da giovani. Alcune persone svilupperanno tumori primari senza avere nessuno di questi fattori di rischio.

Il sintomo più comune è il dolore nell’area colpita. Inizialmente, il dolore può essere intermittente, ma man mano che il tumore cresce, peggiorerà e si verificherà più spesso. Il gonfiore può verificarsi intorno al tumore, di solito settimane dopo che il dolore è iniziato. A causa dell’ubicazione del tumore, è spesso difficile percepire un nodulo reale. Rilevare questo tumore non è facile, ed è spesso diagnosticato attraverso una biopsia dell’area dolorosa.