Qual è l’obesità esogena?

L’obesità esogena è una condizione in cui una persona è sovrappeso a causa di un consumo eccessivo di cibo. Se una persona consuma abitualmente più cibo di quello che è in grado di utilizzare per i fabbisogni energetici quotidiani del proprio corpo, il corpo immagazzina energia extra come grasso, che può portare all’obesità. Questo particolare tipo di obesità è causato da azioni individuali, non da malfunzionamenti dei sistemi corporei.

Comprendere l’obesità esogena è più facile se c’è una comprensione di come il corpo elabora l’energia, o le calorie, ingerisce. Un certo numero di calorie è necessario affinché l’organismo svolga funzioni involontarie di base, come la respirazione e la digestione. Sono necessarie più calorie per svolgere attività come i movimenti di routine e sono necessari ancora di più perché il corpo funzioni bene in situazioni stressanti, come un intenso esercizio fisico. Se un individuo mangia circa lo stesso numero di calorie bruciate dal suo corpo ogni giorno, non aumenterà di peso. Sfortunatamente, se un individuo mangia regolarmente più calorie di quelle che il suo corpo può usare, l’aumento di peso è generalmente inevitabile.

L’eccesso di cibo è la causa dell’obesità esogena, ma ci sono molte possibili cause di eccesso di cibo. In caso di obesità esogena, l’eccesso di cibo non è in genere il risultato della fame. I fattori situazionali e psicologici sono spesso responsabili di un eccesso di calorie.

L’eccesso di cibo situazionale può verificarsi in una varietà di scenari. Un esempio è quello di sgranocchiare mentalmente il cibo spazzatura mentre si guarda la televisione o al cinema. Le probabilità sono buone che nessuno si sieda a una gigantesca vasca di popcorn imburrati se hanno solo bisogno di uno spuntino, ma al cinema è una tradizione, e quindi sembra scusabile. Allo stesso modo, i cocktail party o le cene fuori con gli amici possono portare a mangiare troppo in situ. Gli stuzzichini riempiono le pause nella conversazione e danno agli ospiti un modo per occupare le loro mani, e le cene informali a casa di solito non includono un cesto di pane, un antipasto, un antipasto ipercalorico, bevande e dessert.

I fattori psicologici contribuiscono anche all’obesità esogena. È fin troppo comune per le persone mangiare fuori dalla noia, dallo stress o dalla solitudine. Mangiare per riempire un vuoto provoca l’ignoranza di segnali fisici che indicano la pienezza e può portare a un drastico aumento delle calorie consumate. L’eccesso di cibo per far fronte allo stress al lavoro insieme al sentirsi troppo occupati a fare esercizio fisico può essere una combinazione letale.

Se non è controllata, l’obesità esogena può causare una serie di problemi di salute. L’eccesso di peso mette sotto stress ossa e articolazioni, può portare allo sviluppo di diabete e malattie cardiache e aumenta il rischio di alcuni tumori. Fortunatamente, poiché l’obesità esogena è causata da azioni personali, è possibile invertire la condizione, anche se molte persone lottano seriamente per modificare le loro scelte di vita.