Cos’è l’eritroplasia del Queyrat?

L’eritroplasia del queyrat è un tipo di cancro della pelle del pene, visto più comunemente negli uomini che non sono circoncisi. Di solito non è aggressivo, ma può diventare localmente invasivo, ed è consigliabile per un uomo che potrebbe avere questa condizione per ricevere un trattamento tempestivo. Gli uomini che hanno l’eritroplasia del queyrat potrebbero inizialmente notare arrossamento e irritazione prima che si sviluppino lesioni scolorite. La pelle a volte diventa gonfia e potrebbe spezzarsi e dividere.

Questa condizione è una forma di carcinoma a cellule squamose che si sviluppa nelle cellule superiori dell’epitelio. È anche noto come malattia del pene di Bowen e può essere collegato al sole o all’esposizione chimica, anche se non sempre. Alcuni uomini presentano una coinfezione con condizioni quali il papillomavirus umano (HPV), che potrebbero complicare il trattamento. Questa condizione si manifesta in genere negli uomini più anziani e talvolta viene identificata in ritardo, dopo che i linfonodi vicini sono già coinvolti.

I primi segni di eritroplasia di queyrat possono apparire come lieve irritazione o una riacutizzazione di un’infezione trasmessa sessualmente. I pazienti devono prendere nota dei cambiamenti della pelle in qualsiasi parte del corpo, compreso il pene, e dovrebbero cercare attenzione se le variazioni si diffondono, non andare via o progredire. Un leggero rossore potrebbe non essere necessariamente un segno di malattia, ma se si diffonde, la pelle cambia trama o la lesione inizia a filtrare, questo è un segno di un problema medico. Gli uomini che hanno una storia di infezioni trasmesse sessualmente potrebbero anche voler essere consapevoli del fatto che l’infiammazione associata a tali condizioni può predisporli ai tumori più tardi nella vita.

Un medico può valutare un paziente e prendere una piccola pelle raschiando per la biopsia. Un patologo può osservare questo campione al microscopio per determinare quali tipi di cambiamenti cellulari si stanno verificando e può fornire una raccomandazione per il trattamento. Nel caso di quello che sembra essere un cancro aggressivo e invasivo, il patologo potrebbe raccomandare di saltare a trattamenti più duri. Casi più lievi di eritroplasia di queyrat che vengono diagnosticati precocemente possono essere curati con mezzi conservativi, che potrebbero essere meno traumatici per il paziente.

Il trattamento conservativo per l’eritroplasia di queyrat prevede l’applicazione topica di creme per affrontare la condizione. Alcuni pazienti potrebbero anche assumere chemioterapia orale per limitare la diffusione delle cellule cancerose. Se queste misure non sono sufficienti, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per rimuovere la pelle cancerosa. Nella chirurgia, il chirurgo rimuoverà anche i margini per limitare la possibilità di recidiva. Se il tumore ha progredito bene nel tessuto del pene, il paziente potrebbe aver bisogno di un intervento di chirurgia ricostruttiva per riparare la forma e l’aspetto del suo pene.