Cos’è la meditazione della comunione?

Una meditazione di comunione è un messaggio predicato a una congregazione della fede cristiana prima di prendere la comunione. In alcune chiese, questo messaggio potrebbe essere predicato ogni domenica perché la congregazione prenda la comunione ogni settimana. Altre congregazioni di chiese possono ascoltare un servizio di meditazione di comunione solo una volta al mese, perché la loro chiesa non prende la comunione con frequenza. Di solito, i messaggi di meditazione di comunione includono la storia dell’Ultima Cena, perché i cristiani prendono la comunione e cosa dovrebbero pensare mentre vi partecipano. Il messaggio è solitamente relativamente breve, ma spesso piuttosto potente.

La comunione è una rappresentazione dell’Ultima Cena, l’ultimo pasto di Gesù con i suoi discepoli prima della sua crocifissione. Prese pane e vino e li paragonò al suo sangue versato e al suo corpo spezzato. Gesù disse ai suoi discepoli di pensare a lui, ai suoi insegnamenti e al suo sacrificio ogni volta che prendevano il pane e il vino. Questi due cibi erano inclusi in quasi tutti i pasti durante il tempo in cui Gesù visse. La storia dice che stava praticamente istruendo gli uomini al tavolo con lui per ricordare sempre il suo sacrificio e tutto ciò che aveva insegnato loro.

Quando i congregati prendono la comunione, di solito ricevono una piccola tazza di vino e un pezzetto di pane non lievitato. I membri della congregazione consumano queste cose mentre considerano il sacrificio di Gesù, proprio come ha istruito i suoi discepoli a fare tanto tempo fa. La meditazione della comunione di solito arriva prima che i membri della congregazione prendano effettivamente la comunione. Questo messaggio dovrebbe aiutare i fedeli a calmare le loro menti e concentrarsi su ciò che la comunione rappresenta. Le persone dovrebbero anche confessare durante questo periodo. I cattolici possono confessare un sacerdote, mentre i protestanti pregano tranquillamente e confessano direttamente a Dio.

Il messaggio di meditazione di comunione di solito si concentra su Gesù e il suo sacrificio. Sacerdoti e pastori possono parlare degli ultimi giorni di Gesù sulla Terra o di quello che è successo durante la crocifissione. La maggior parte delle meditazioni termina con il sacerdote o il pastore che ricorda ai fedeli che Gesù è morto per i loro peccati, perché il suo sacrificio copriva i peccati di tutti coloro che accettavano tale perdono e si sforzano di vivere una vita morale e pia.

Dopo che la meditazione della comunione è finita, la maggior parte dei leader spirituali incoraggia la loro congregazione a riflettere sulla meditazione prima di prendere la comunione. L’idea è che ogni persona che prende la comunione capisca cosa significa e può accettarla con umiltà e gratitudine. Una meditazione di comunione riuscita ha generalmente un semplice messaggio che i membri della congregazione ricordano facilmente.